La glicemia postprandiale

La esecuzione corretta di una curva da carico di glucosio in realtà non è semplice da realizzare, soprattutto perché richiede ben sette diversi prelievi di sangue. Vi è pertanto una certa tendenza a sostituire la curva glicemica con un unico prelievo eseguito a 2 ore dal carico di glucosio, e più ancora con una glicemia postprandiale, anch’essa eseguita a 2 ore dalla fine del pasto. Una glicemia postprandiale inferiore a 120 mg/dl è normale, mentre valori superiori devono essere indagati con una curva completa.