I tumori, dal latino tumor-tumoris “essere gonfio”  in medicina sono neformazioni patologiche dovute alla proliferazione, più o meno rapida, di cellule che in modo più o meno atipico (si somigliano o meno) presentano la struttura delle cellule normali del tessuto da cui hanno origine.

I tumori si distinguono in tumori benigni e tumori maligni.

Tumori benigni sono a crescita lenta, espansiva, che restano localizzati nella sede del primitivo sviluppo senza dar luogo a metastasi né a danni locali

Tumori maligni sono a crescita rapida con una attività invasiva e destruente, che hanno tendenza a riprodursi per via linfatica o sanguigna a distanza dal luogo in cui hanno origine.

dna fragile tumori


Archivi per Mese:

Archivi per Categoria: