Virus AIDS, un enzima rimuove le cellule infette

Un gruppo di ricercatori statunitensi ha trovato il modo per isolare l’infezione dal DNA

Unknown-1

Finalmente una buona notizia che l’umanità aspetta da decenni. A quanto pare, una delle malattie che ha terrorizzato miliardi persone, si percorrono sempre più passi in avanti verso il debellamento di una delle malattie più temute e conosciute nel Mondo.

La ricerca alla cura per il virus HIV, noto anche come AIDS, pare quindi esser giunta a un punto importante: un gruppo di ricercatori della Temple University (USA) ha superato con successo un test di rimozione dell’infezione da un gruppo di cellule. Ma come è stato possibile poggiare la prima pietra per un processo che potrebbe portare all’eliminazione totale del virus letale?

Unknown
L’ESPERIMENTO – Il test di laboratorio ha avuto successo grazie a un enzima specifico che ha “scovato e ritagliato” per intero le sequenze di DNA destinate alla replicazione del virus, isolandole dall’organismo e saldando le due estremità della stringa dello stesso DNA interessata dall’azione della molecola speciale. Il tutto è avvenuto con successo e senza intoppi, alimentando l’ottimismo generale per la rimozione totale dell’infezione.

LE PAROLE DEI RICERCATORI – Questa è la prova che ci stiamo muovendo nella direzione giusta – ha dichiarato il dottore Kamel Khalili, tra gli autori della ricerca – e presto vorremmo riuscire a rimuovere ogni singola ripetizione genetica del virus dai pazienti”. Continuando nella ricerca, l’impressione è che ce la si possa fare!